Blogging Fusion Blog Directory the #1 blog directory and oldest directory online.

Gran Consiglio della Forchetta

Home Gran Consiglio della Forchetta

Gran Consiglio della Forchetta

Rated: 2.50 / 5 | 638 listing views Gran Consiglio della Forchetta Blogging Fusion Blog Directory

Italy

 

General Audience

  • Cuoco Goffredo
  • January 31, 2018 06:28:39 PM
SHARE THIS PAGE ON:

A Little About Us

Full of italian traditional and regional recipes. A guide of the best italian wine.

Listing Details

Listing Statistics

Add ReviewMe Button

Review Gran Consiglio della Forchetta at Blogging Fusion Blog Directory

Add SEO Score Button

My Blogging Fusion Score

Google Adsense™ Share Program

Alexa Web Ranking: 2,637,228

Alexa Ranking - Gran Consiglio della Forchetta

Example Ad for Gran Consiglio della Forchetta

This what your Gran Consiglio della Forchetta Blog Ad will look like to visitors! Of course you will want to use keywords and ad targeting to get the most out of your ad campaign! So purchase an ad space today before there all gone!

https://www.bloggingfusion.com

.

notice: Total Ad Spaces Available: (2) ad spaces remaining of (2)

Advertise Here?

  • Blog specific ad placement
  • Customize the title link
  • Place a detailed description
  • It appears here within the content
  • Approved within 24 hours!
  • 100% Satisfaction
  • Or 3 months absolutely free;
  • No questions asked!

Subscribe to Gran Consiglio della Forchetta

Kumquat

Kumquat

kumquat

Kumquat

kumquat
Stampa

Kumquat

Ricetta alla frutta
Portata Insalata
Cucina Italiana
Keyword frutta
Preparazione 1 ora 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 1 ora 20 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 450kcal
Cost $10

Equipment

  • pentola

Ingredienti

  • 100 g Zucchero semolato
  • 1 Limone
  • 300 g Kumquat

Istruzioni

  • Lavate per bene i kumquat
  • tagliate i kumquat a pezzetti e poi metteteli nella pentola insieme allo zucchero
  • spremute il succo di un limone


Risotto con Bresaola e Limone

Il risotto con bresaola e limone è un primo piatto di classe, dal gusto delicato e ricercato. Una ricetta adatta per chi ama cene sopraffini e di bell'effetto, facile da preparare.

Risotto breasola e limone

Risotto con Bresaola e Limone

Durata 35 min

Difficoltà  Intermedia

Origine Interregionale

Il risotto con bresaola e limone è un primo piatto di classe, dal gusto delicato e ricercato. Una ricetta adatta per chi ama cene sopraffini e di bell’effetto, facile da preparare.

Ingredienti

Dosi per 4 persone:

  • 300 gr di Riso Vialone Nano o Cardaroli
  • 1 Limone
  • 100 gr di Bresaola
  • 1/2 Cipolla
  • 1 litro di brodo di verdure
  • 2 noci di burro
  • Olio extravergine
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

Per prima cosa mettete a riscaldare circa un litro di brodo vegetale in un pentolino con un mestolo. Lo userete durante la cottura del brodo. Poi prendete un limone non trattato, lavatelo per bene. Dopo averlo asciugato, rimuovete con un coltello la scorza cercando di non portarsi appresso anche la parte bianca amara. Tagliate poi il limone ed estraetene anche il succo. Poi prima di cominciare tagliate a striscioline le fette di bresaola.

Risotto breasola e limone

Prendete una casseruola di media profondità e aggiungete un buon fondo d’olio extravergine di oliva. Poi aggiungete mezza cipolla intera (non tagliatela o sminuzzatela). Poi aggiungete la scorza del limone. Fate soffriggere la cipolla insieme alla scorza di limone per 6-7 minuti.

Risotto breasola e limone

Rimuovete la cipolla e le scorze scolandole bene dall’olio. Poi aggiungete il riso facendolo rosolare per bene nell’olio per 2-3 minuti. Mescolate di continuo, in modo da non far attaccare il riso sul fondo della padella e far rosolare la superficie del riso in modo uniforme.

Risotto breasola e limone

Dopo aver fatto rosolare il riso, sfumate con due mestoli di brodo di verdure. Continuate la cottura del riso, aggiungendo dapprima il succo di limone (non superate mezzo bicchiere di limone) e poi altri mestoli di brodo di verdure bollente.

Risotto breasola e limone

Dopo una decina di minuti, assaggiate il riso per controllare il livello di cottura e aggiungete del sale se necessario. Aggiungete altro brodo finché il riso non risulterà ben cotto. Poi aggiungete due noci di burro e mescolate per bene per la mantecatura del riso.

Risotto breasola e limone

Spegnete la fiamma ed aggiungete immediatamente la bresaola a striscioline. Mescolate per bene in modo da far cuocere leggermente la bresaola nel riso ancora bollente. In questo modo la bresaola cuocerà molto delicatamente quel tanto che basta per non rovinarsi.

Risotto breasola e limone

Adesso il risotto con bresaola e limone è pronto. Suddividete il risotto in porzioni, e guarnite il tutto con scorza di limone tagliato a striscioline e con striscioline di bresaola ancora crude.


Come preparare gli strascinati

Gli strascinati sono un formato di pasta tradizionale pugliese. Come tutti i formati di pasta fresca del Sud Italia, gli strascinati sono realizzati con un impasto di farina e semola di grano duro. Il nome strascinati deriva proprio dalla modalità con cui piccoli cilindretti di impasto vendono "strascinati" con tre dita sul piano di legno infarinato e conferendogli quella forma...

Gli Strascinati

 Origine: Puglia

Gli strascinati sono un formato di pasta tradizionale pugliese. Come tutti i formati di pasta fresca del Sud Italia, gli strascinati sono realizzati con un impasto di farina e semola di grano duro. Il nome strascinati deriva proprio dalla modalità con cui piccoli cilindretti di impasto vendono “strascinati” con tre dita sul piano di legno infarinato e conferendogli quella forma caratteristica.

Come preparare gli strascinati

Dosi per circa 400g di pasta:

  • 200 gr di Farina di Grano duro
  • 50 gr di Semola di Grano duro
  • 2 cucchiai di Olio extravergine di Oliva
  • Acqua q.b.
  • Sale

Preparazione

Preparate una spianatoia su cui disporrete la farina e la semola formando la classica fontana.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 01

Nell’incavo centrale versate l’acqua calda in cui avrete fatto sciogliere del sale, gradualmente in modo che possa essere incorporata dalla farina senza rischiare di versarla fuori. Poi una volta incorporata impastate più vigorosamente per una quindicina di minuti, il tempo necessario ad ottenere un impasto liscio, omogeneo ed elastico.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 02

Una volta ottenuta la giusta consistenza, formate una palla e lasciate riposare l’impasto per 30 minuti, ponendolo in una ciotola e lasciandolo riposare in un luogo riparato. Una volta trascorso il tempo, riprendete l’impasto, disponetelo sulla spianatoia e ricavate da esso delle piccole porzioni. Fate rotolare queste porzioni in modo da ottenere dei cilindri di pasta simili a grissini.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 03

Con un coltello o con un taglia pasta, suddividete i “grissini” d’impasto in porzioni di circa 4 cm di lunghezza. Prendete ogni singolo pezzettino e fate pressione su di esso con tre dita, allo stesso tempo strusciatelo sulla spianatoia tirandolo verso di voi.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 04

Se effettuerete l’operazione nello stesso tempo e con la giusta pressione otterrete i famosi strascinati.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 05

Riprovate più volte se non vi verrà nei primi tentativi. Poi una volta ottenuti, se sono ancora chiusi (i capunti) potete aprirli con la mano ed ottenere gli strascinati. Lasciateli asciugare su di un canovaccio o su di un vassoio in cui avete messo della farina di semola.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 06

Ricette con gli Strascinati


Strascinati con baccalà e peperoni cruschi

Gli strascinati con baccalà e peperoni cruschi sono una ricetta tipica della Basilicata. Nella gastronomia tradizionale lucana, i peperoni cruschi sono uno degli ingredienti più utilizzati, li possiamo trovare sia come antipasto che come forma di condimento di paste fatte in casa o secondi di carne o pesce, tra cui il baccala con i peperoni...

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi

Durata 45 min + 30 min

Difficoltà Intermedia

Origine Basilicata

Gli strascinati con baccalà e peperoni cruschi sono una ricetta tipica della Basilicata. Nella gastronomia tradizionale lucana, i peperoni cruschi sono uno degli ingredienti più utilizzati, li possiamo trovare sia come antipasto che come forma di condimento di paste fatte in casa o secondi di carne o pesce, tra cui il baccalà con i peperoni cruschi. Una delle ricette più famose e tradizionali li vuole con i strascinati, un formato di pasta tipico di una vasta zona che comprende sia la Puglia che la Basilicata, simile ai capunti solo che sono più larghi e aperti. Il loro nome deriva proprio dalla modalità con cui vengono preparati: strascinando piccoli porzioni di pasta sulla spianatoia facendo presa tre dita.

Vino in abbinamento: Matera Bianco DOC

Ingredienti

Per 4 persone:

  • 400 gr di Strascinati
  • 400 gr di Baccalà ammollato
  • 6 Peperoni cruschi
  • 1 Peperoncino
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Per la preparazione degli strascinati:

  • 200 gr di Farina di grano duro
  • 50 gr di Semola di grano duro
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • Acqua
  • Sale

Procedimento

Preparate una spianatoia su cui disporrete la farina e la semola formando la classica fontana.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 01

Nell’incavo centrale versate l’acqua calda in cui avrete fatto sciogliere del sale, gradualmente in modo che possa essere incorporata dalla farina senza rischiare di versarla fuori. Poi una volta incorporata impastate più vigorosamente per una quindicina di minuti, il tempo necessario ad ottenere un impasto liscio, omogeneo ed elastico.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 02

Una volta ottenuta la giusta consistenza, formate una palla e lasciate riposare l’impasto per 30 minuti, ponendolo in una ciotola e lasciandolo riposare in un luogo riparato. Una volta trascorso il tempo, riprendete l’impasto, disponetelo sulla spianatoia e ricavate da esso delle piccole porzioni. Fate rotolare queste porzioni in modo da ottenere dei cilindri di pasta simili a grissini.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 03

Con un coltello o con un taglia pasta, suddividete i “grissini” d’impasto in porzioni di circa 4 cm di lunghezza. Prendete ogni singolo pezzettino e fate pressione su di esso con tre dita, allo stesso tempo strusciatelo sulla spianatoia tirandolo verso di voi.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 04

Se effettuerete l’operazione nello stesso tempo e con la giusta pressione otterrete i famosi strascinati.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 05

Riprovate più volte se non vi verrà nei primi tentativi. Poi una volta ottenuti, se sono ancora chiusi (i capunti) potete aprirli con la mano ed ottenere gli strascinati. Lasciateli asciugare su di un canovaccio o su di un vassoio in cui avete messo della farina di semola.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 06

Adesso occupiamoci della preparazione del condimento.

Lessate a parte in abbondante acqua bollente il baccalà ammollato. A parte, prendete i peperoni cruschi secchi e rimuoveteli del gambo e della parte centrale, asportando così anche tutti i semi all’interno. Alla fine dovreste ottenere solo la parte rossa del peperone per intenderci.

zafarani cruschi - peperoni croccanti

Prendete una grossa padella e aggiungete un po’ di olio d’oliva. Portatelo a buona temperatura e poi versateci i peperoni cruschi tutti spezzettati. Fateli rosolare per bene, poi nello stesso olio poi aggiungete gli spicchi d’aglio schiacciati ma ancora con la buccia (li toglierete successivamente, così danno più sapore), ed il peperoncino fresco tagliato a pezzi (se ne avete, altrimenti va bene anche secco).

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 08

Prendete una pentola riempitela di acqua e portatela ad ebollizione. Aggiungete una presa di sale e poi versate gli strascinati.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 07

Una volta cotti scolateli ed aggiungeteli nel soffritto (potete rimuovere gli spicchi d’aglio prima) insieme al baccalà lessato e ai peperoni cruschi.

Strascinati con baccalà e peperoni cruschi 09

Mescolate e fateli saltare in padella per 3-4 minuti in modo che gli strascinati si insaporiscano per bene. Servite gli strascinati con i peperoni cruschi ben caldi.


Pasta con Ricotta e Piselli

I piselli sono buonissimi come contorno, ma sono ottimi anche per i condimenti dei primi piatti come riso e pasta. La pasta con ricotta e piselli è un ottimo primo delicato e gustoso, grazie anche all'aggiunta di menta piperita che rende questo piatto ancora più...

Pasta con Ricotta e Piselli

Durata 35 min

Difficoltà  Intermedia

Origine Interregionale

I piselli sono buonissimi come contorno, ma sono ottimi anche per i condimenti dei primi piatti come riso e pasta. La pasta con ricotta e piselli è un ottimo primo delicato e gustoso, grazie anche all’aggiunta di menta piperita che rende questo piatto ancora più sfizioso.

Ingredienti

Dosi per 4 persone:

  • 400 gr di Pasta
  • 100 gr di Piselli
  • 100 gr di Ricotta (a vostra scelta)
  • Menta piperita
  • 1/2 Cipolla
  • Olio extravergine
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

Prendete una padella e versateci un bel filo d’olio extravergine di oliva. Poi aggiungete mezza cipolla tritata finemente e fatela rosolare per 4-5 minuti.

pasta ricotta e piselli

Una volta che la cipolla si sarà imbiondita versateci i piselli sgranati e lasciateli cuocere lentamente aggiungendo un po’ d’acqua ed un pizzico di sale.

pasta ricotta e piselli

Nel frattempo riempite una pentola di acqua e portatela a bollore. Una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungete una presa di sale e poi versateci la pasta. Fate cuocere per bene la pasta, poi quando avrà raggiunto un livello di cottura al dente, scolate la pasta. Versatela poi in una padella in cui avrete aggiunto un po’ di olio extravergine di oliva e delle foglie di menta piperita. Potete anche aggiungere un rametto di menta (ma poi toglietelo).

pasta ricotta e piselli

Fate saltare la pasta per un paio di minuti e poi spegnete. A questo punto aggiungete la ricotta e mescolate per bene per far in modo che condisca per bene la pasta.

pasta ricotta e piselli

Adesso aggiungete infine i piselli che avevate cotto in precedenza.

Servite poi delle belle porzioni di pasta con ricotta e piselli.


Crocchette di Piselli

I legumi si prestano bene per la preparazione di crocchette e( non sono da meno le crocchette di piselli. Insaporiti con ricotta e menta piperita sono ottime da gustare sia appena preparate che anche diverse ore dopo. Un ottimo spunto per preparare degli aperitivi o finger food, o ma anche come secondo...

Crocchette di piselli

Crocchette di Piselli

Durata 45 min

Difficoltà  Intermedia

Origine Interregionale

I legumi si prestano bene per la preparazione di crocchette e( non sono da meno le crocchette di piselli. Insaporiti con ricotta e menta piperita sono ottime da gustare sia appena preparate che anche diverse ore dopo. Un ottimo spunto per preparare degli sfiziosi aperitivi o finger food, o ma anche come secondo piatto.

Ingredienti

  • 200 gr di Piselli
  • 200 gr di Ricotta (a vostra scelta)
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 3 cucchiai di pangrattato
  • Menta piperita
  • 1 Cipolla
  • 1 Uovo
  • Pangrattato
  • Olio extravergine
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

Prendete una padella o una casseruola ed aggiungete un po’ di olio extravergine di oliva. Aggiungete poi un cipolla sminuzzata e fatela rosolare nell’olio per 4-5 minuti.

Crocchette di piselli

Quando la cipolla sarà ben imbiondita, aggiungete i piselli e fateli cuocere insieme alla cipolla aggiungendo un po’ d’acqua e un pizzico di sale. Lasciateli cuocere lentamente finchè non si saranno ben inteneriti all’interno. Poi spegnete e lasciateli raffreddare.

Crocchette di piselli

Nel frattempo prendete una ciotola, aggiungete la ricotta, la menta piperita, il parmigiano grattugiato ed un po’ di sale.

Crocchette di piselli

Prendete i piselli ormai raffreddati nella padella e metteteli in un mixer. Frullateli fino ad ottenere una purea (non troppo liquida o frullata finemente) ancora grumosa. Poi aggiungete una grattata di pepe nero.

Crocchette di piselli

Cominciate ad impastare, aggiungendo gradualmente anche tre cucchiai di pangrattato. Mescolate per bene finché tutti gli ingredienti non si saranno ben amalgamati fino ad ottenere un impasto ben malleabile. Aggiungete altro pangrattato se fosse ancora troppo liquido.

Crocchette di piselli

Formate delle polpette con l’impasto appena ottenuto. Poi sbattete un uovo su di un contenitore o piatto, mentre riempirete un’altro piatto con del pangrattato. Immergete la polpetta nell’uovo sbattuto.

Crocchette di piselli

Poi impanate la polpetta in modo da ricoprire per bene tutta la superficie. Via via fate la panatura di tutte le polpette ottenendo così delle belle crocchette. Lasciatele riposare un po’ nel piatto (anche 30 minuti).

Crocchette di piselli

Riempite una pentola ben capiente con dell’olio per friggere e portatelo ad alta temperatura. Mettete poi le crocchette di piselli nell’olio per la frittura e lasciatele friggere finchè non si formerà una bella crosta scura e croccante. Togliete poi le crocchette dalla frittura e lasciatele asciugare sopra un panno di carta da cucina.

Crocchette di piselli

Una volta ben asciutte servite le crocchette di piselli.


Link to Category: Recipe Blogs

Or if you prefer use one of our linkware images? Click here

Social Bookmarks


Available Upgrade

If you are the owner of Gran Consiglio della Forchetta, or someone who enjoys this blog why not upgrade it to a Featured Listing or Permanent Listing?


Use Wordpress? Than submit your blog for free to our blog directory.