Blogging Fusion » Blog Details for Gran Consiglio della Forchetta

Wordpress VS Blogger? Submit Your Blog!




Follow Us


Available Upgrade Detected
If you are the owner of Gran Consiglio della Forchetta, or someone who enjoys this blog why not upgrade it to a Featured Listing or Permanent Listing?.

UPGRADE

SHARE THIS PAGE ON:
Blog Details
Blog Directory ID: 34920 Get VIP Status?
: Report Blog Listing This is a free listing which requires a link back!
Google Pagerank: 1
Blog Description:

Full of italian traditional and regional recipes. A guide of the best italian wine.
Blog Added: January 31, 2018 11:28:39 PM
Audience Rating: General Audience
Blog Platform: WordPress
Blog Country: Italy   Italy
Blog Stats
Total Visits: 366
Blog Rating: 4.00
Add the ReviewMe Button Or SEO Rank to your Blog!
Review Gran Consiglio della Forchetta at Blogging Fusion Blog Directory
My Blogging Fusion Score

Featured Resources

Example Ad for Gran Consiglio della Forchetta

This what your Gran Consiglio della Forchetta Blog Ad will look like to visitors! Of course you will want to use keywords and ad targeting to get the most out of your ad campaign! So purchase an ad space today before there all gone!

https://www.bloggingfusion.com
notice: Total Ad Spaces Available: (2) ad spaces remaining of (2)

Advertise in this blog listing?

Blog specific ad placement
Customize the title link
Place a detailed description
It appears here within the content
Approved within 24 hours!
100% Satisfaction
If not completely satisfied, you'll receive 3 months absolutely free;
No questions asked!
Buy Now!
Alexa Web Ranking: 2,498,468

Alexa Ranking - Gran Consiglio della Forchetta
Subscribe to Gran Consiglio della Forchetta
Subscribe Now!
American Brownies

Gli american brownies sono dei dolci al cioccolato di origine statunitense. Questi gustosi quadrotti sono ricavati da una torta più grande, morbida e bassa e possono essere aromatizzati alla vaniglia, accompagnati con la panna montata o anche glassati, oppure gustati semplicemente così. I brownies sono entrati da tempo nelle nostre case e sono veramente molto apprezzati, soprattutto per chi ama il cioccolato...

American Brownies - Francy74 m

Francy74Logo YTLe ricette di Francy 74

American Brownies

Durata 1 h

Difficoltà  Intermedia
Origine USA

Gli american brownies sono dei dolci al cioccolato di origine statunitense. Questi gustosi quadrotti sono ricavati da una torta più grande, morbida e bassa e possono essere aromatizzati alla vaniglia, accompagnati con la panna montata o anche glassati, oppure gustati semplicemente così. I brownies sono entrati da tempo nelle nostre case e sono veramente molto apprezzati, soprattutto per chi ama il cioccolato 🙂

Ingredienti

Dosi per 4 persone:

  • 265 gr di Cioccolato fondente
  • 135 gr di Farina 00
  • 255 gr di Zucchero
  • 100 gr di Nocciole
  • 4 Uova (circa 200 gr)
  • 135 gr di Burro
  • un pizzico di Sale

Procedimento

Preriscaldate il forno a 180°C. Prendete le nocciole e mettetele in una placca da forno e andatele a tostare per circa 8 minuti.

American Brownies 01 Le ricette di Francy74

Nel frattempo occupiamoci del cioccolato. Sminuzzate il cioccolato fondente con un coltello e poi scioglietelo lentamente a bagnomaria.

American Brownies 02 Le ricette di Francy74

Una volta che tutto il cioccolato si sarà disciolto unite il burro ammorbidito a temperatura ambiente.

American Brownies 03 Le ricette di Francy74

Amalgamatelo per bene mescolandolo insieme al cioccolato.

American Brownies 04 Le ricette di Francy74

Rompete le quattro uova in una ciotola, aggiungete poi un pizzico di sale ed in seguito versateci dentro anche una parte dello zucchero. Prendete uno sbattitore elettrico e sbattete le uova. Poi unite gradualmente il restante zucchero continuando a sbattere le uova.

American Brownies 05 Le ricette di Francy74

A questo punto cominciate a setacciare la farina e ad unirla pian piano all’impasto di uova e zucchero.

American Brownies 06 Le ricette di Francy74

Nel frattempo, dopo aver tostato le nocciole nel forno e lasciate poi raffreddare a temperatura ambiente, sminuzzatele grossolanamente e poi unitele al cioccolato e al burro.

American Brownies 07 Le ricette di Francy74

Una volta ben mescolate le nocciole al cioccolato, prendete l’intero contenuto della ciotola ed integratelo gradualmente all’impasto di uova e zucchero. Mescolate via via fino ad ottenere un impasto omogeneo.

American Brownies 08 Le ricette di Francy74

Una volta ottenuto un impasto omogeneo, prendete una teglia e foderatene l’interno con della carta da forno. Poi versateci l’impasto all’interno.

American Brownies 09 Le ricette di Francy74

Distribuite l’impasto uniformemente all’interno della teglia e poi, dopo aver riscaltato il forno a 180°C, infornate e lasciate cuocere la torta per circa 20-25 minuti. Una volta cotto, sfornatelo e lasciatelo raffreddare. Poi toglietelo dalla teglia, estraendolo dalla carta da forno. Con un coltello da cucina poi ricavate tanti quadrettoni…gli american brownies appunto.

American Brownies 10 Le ricette di Francy74

Puoi trovare la videoricetta sul canale YouTube di Le Ricette di Francy74.

 

 



Gnocchi con zucca e provola

Gli gnocchi con zucca e provola sono un ottimo primo, che richiede un po' di lavoro, ma che grazie alla cottura al forno, sa anche dare ottime soddisfazioni a tavola. La zucca dolce e colorata si sposa perfettamente con la provola leggermente affumicata fusa, il tutto a condire degli ottimi gnocchi di patate preparati a mano. Un primo d'eccezione da preparare e gustare tutti...

gnocchi provola e zucca

Gnocchi con zucca e provola

Durata  1 h 20 min
Difficoltà  Intermedia
Origine Interregionale

Gli gnocchi con zucca e provola sono un ottimo primo, che richiede un po’ di lavoro, ma che grazie alla cottura al forno, sa anche dare ottime soddisfazioni a tavola. La zucca dolce e colorata si sposa perfettamente con la provola leggermente affumicata fusa, il tutto a condire degli ottimi gnocchi di patate preparati a mano. Un primo d’eccezione da preparare e gustare tutti insieme.

Ingredienti

Per 4 persone.

Ingredienti per la preparazione degli gnocchi

  • 500 gr di Patate
  • 200 gr di Farina 00 (orientativamente)
  • sale

Ingredienti per il condimento:

  • 500 gr di Provola affumicata
  • 1 Kg di Zucca
  • 4 foglie di Basilico
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 60 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 1 spicchio d’Aglio
  • ½ bicchiere di vino bianco (opzionale)
  • Sale

Preparazione

Prendete le patate e dopo una leggera lavata, mettetele in una pentola piena di acqua con tutta la buccia. Riscaldate fino a portare l’acqua ad ebollizione. Lessatele in acqua bollente finchè non risulteranno morbide perfettamente anche all’interno (fate la prova con la punta di una forchetta).

gnocchi provola e zucca

Una volta che le patate risulteranno ben lessate, scolatele e poi sbucciatele. Passate poi la polpa in uno schiacciapatate raccogliendo la passata di patate sopra un ripiano su cui preparerete gli gnocchi.

gnocchi provola e zucca

Prendete poi della farina (non tutta) e cominciate ad impastare. Quando la patata avrà assorbito la prima parte della farina aggiungetela gradualmente. Se l’impasto risulterà già liscio ed elastico, smettete di aggiungere farina. Infatti la quantità di farina deve essere la minore possibile e dipende molto dal grado di umidità presente nelle patate che avete utilizzato.

gnocchi provola e zucca

Continuate ad impastare finchè non otterrete un bell’impasto liscio ed omogeneo e facilmente lavorabile. Fatene un panetto e lasciatelo riposare per circa 20 – 30 minuti.

gnocchi provola e zucca

Una volta trascorso il tempo, infarinate per bene il piano di lavoro ed incominciare a lavorare l’impasto, suddividendolo dapprima in più parti e poi arrotolandole su se stesse fino ad ottenere dei lunghi bastoncini spessi circa 1-2 centimetri. Poi con l’aiuto di un coltello tagliate verticalmente i bastoncini di impasto fino ad ottenere tanti piccoli gnocchi di 3-4 cm di lunghezza, leggermente schiacciati ai bordi. Se non vi piace questa forma, potete sempre lavorarli successivamente a mano, dandogli la forma che più desiderate. Potete passarli su un rigagnocchi per avere la superficie rigata. Potete arrotolarli per dagli una figura tonda. Potete incavarli su se stessi per dagli l’incavatura interna.

gnocchi provola e zucca

Adesso che gli gnocchi sono pronti, cominciamo a pensare alla preparazione del condimento. Prendete la zucca e dopo averla lavata, rimuovete la buccia esterna. Con la polpa, ricavate tanti piccoli pezzettini che andrete a raccogliere in un tegame o una casseruola in cui avrete aggiunto in precedenza un buon filo d’olio extravergine di oliva ed uno spicchio d’aglio scamiciato.

gnocchi provola e zucca

Riscaldate la zucca nella pentola, dapprima facendola rosolare per bene e poi aggiungendo mezzo bicchiere d’acqua per ammorbidire la zucca. Se volete potete aggiungere anche mezzo bicchiere di vino. Aggiungete un po’ di foglie di prezzemolo tritate e continuate la cottura a coperchio chiuso facendo cuocere gradualmente la zucca.

gnocchi provola e zucca

Aggiungete un po’ di sale e continuate la cottura. Una volta che la zucca risulterà quasi cotta, togliete il coperchio e continuate la cottura a fuoco alto facendo asciugare quasi tutto il liquido di cottura. Poi con un frullatore ad immersione frullate il tutto fino ad ottenere un’ottima purea.

gnocchi provola e zucca

Fate bollire la purea di zucca facendola asciugare ulteriormente per altri 5 minuti poi spegnete e lasciate raffreddare.

Nel frattempo prendete una grossa pentola capiente e riempitela di acqua che porterete a bollore. Una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungete una presa di sale grosso e poi dopo circa un minuto, aggiungete gli gnocchi preparati in casa. Fateli cuocere per qualche minuto e poi vedrete che cominceranno a venire a galla uno dopo l’altro.

gnocchi provola e zucca

Quando tutti gli gnocchi saranno a galla, vorrà dire che saranno ben cotti e allora scolateli e lasciateli leggermente raffreddare. Nel frattempo preparate una teglia o una pirofila di terracotta e cominciate a distribuire uno strato di passato di zucca sul fondo (circa metà del totale).

gnocchi provola e zucca

Poi aggiungete tutti gli gnocchi formando uno strato di qualche centimetro.

gnocchi provola e zucca

Che ricoprirete con della provola affumicata tagliata a piccoli pezzettini. Distribuiteli uniformemente sopra gli gnocchi. Aggiungete anche un po’ di parmigiano grattugiato.

gnocchi provola e zucca

Infine ricoprite il tutto con l’altra metà del passato di zucca. Aiutatevi con un cucchiaio a distribuirlo per bene sopra tutti gli gnocchi.

gnocchi provola e zucca

Una volta ricoperti tutti gli gnocchi con il passato di zucca, aggiungete un abbondante strato di parmigiano reggiano grattugiato ed infine guarnite con quattro foglie di basilico.

gnocchi provola e zucca

Riscaldate il forno a 180°C ed infornate gli gnocchi con zucca e provola. Lasciate cuocere per circa 30 minuti, poi sfornate e servite, guarnendo i piatti con ulteriori foglie di basilico fresco ed un’ulteriore grattata di parmigiano reggiano.



Ravioli con panna e tartufo

Chi dice che i piatti con la panna sono degli anni '80? Esistono piatti con la panna che ancora oggi sono amati ed apprezzati da molti, e anche se la cucina attuale li boicotta, sono tante le persone che a casa amano preparare questi piatti. Uno tra questi sono proprio i ravioli con  panna e tartufo. Morbidi, cremosi e soprattutto saporiti, questo piatto è rimasto ancora in auge sulle tavole degli italiani. Vediamo insieme la...

ravioli con panna e tartufo

Ravioli con panna e tartufo

Durata 10 min
Difficoltà  Facile
Origine Interregionale

Chi dice che i piatti con la panna sono degli anni ’80? Esistono piatti con la panna che ancora oggi sono amati ed apprezzati da molti, e anche se la cucina attuale li boicotta, sono tante le persone che a casa amano preparare questi piatti. Uno tra questi sono proprio i ravioli con  panna e tartufo. Morbidi, cremosi e soprattutto saporiti, questo piatto è rimasto ancora in auge sulle tavole degli italiani. Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti

Per 4 persone (4 crostini):

  • 500 gr di ravioli (preferibilmente alla ricotta e formaggio)
  • Tartufo nero q.b.
  • 250 ml di panna da cucina
  • 1 noce di burro
  • Noce moscata
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Preparazione

Riempite una grossa pentola di acqua e portatela a bollore. Una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungete una presa di sale grosso e dopo un minuto aggiungete i ravioli. I ravioli dovrebbero essere ripieni di ricotta e formaggio, altrimenti potrete usare altri ripieni come ricotta e funghi, o anche di carne. Lasciate cuocere i ravioli per i minuti necessari.

Nel frattempo, prendete una grossa padella ed aggiungete una noce di burro. Lasciatela sciogliere gradualmente e poi una volta completamente disciolta, aggiungete i ravioli scolati. Fateli saltare in padella in modo che si ungano per bene, unendo anche un po’ di acqua di cottura e poi spegnete ed aggiungete una bella grattata fine di tartufo nero. Continuate a mescolare, aggiungendo gradualmente anche la panna da cucina. Quando otterrete una bella crema uniforme, servite i ravioli con panna e tartufo.

Servite i ravioli con panna e tartufo ben caldi, aggiungendo qualche goccia di olio extravergine di oliva (esalterà il sapore del tartufo) e guarnendo con del tartufo tagliato a fettine sottili con l’apposita mandolina.

 



Umbricelli con sugo di salsiccia

Gli umbricelli con sugo di salsiccia sono un primo piatto tipico dell’Umbria. Gli umbricelli sono una tipologia di pasta fatta a mano molto simile agli spaghetti, solo un po’ più spessi, ottenuti impastando farina e acqua. Pasta casereccia viene spesso abbinata a condimenti saporiti come un ottimo sugo di pomodori maturi insaporito da dell'ottima...

Umbricelli al sugo di salsiccia

Umbricelli con sugo di salsiccia

Durata   1 h 20 min
Difficoltà  Intermedia
Origine Umbria

Gli umbricelli con sugo di salsiccia sono un primo piatto tipico dell’Umbria. Gli umbricelli sono una tipologia di pasta fatta a mano molto simile agli spaghetti, solo un po’ più spessi, ottenuti impastando farina e acqua. Pasta casereccia viene spesso abbinata a condimenti saporiti come un ottimo sugo di pomodori maturi insaporito da dell’ottima salsiccia.

Abbinamento vinoVino da abbinamento: Colli Perugini Rosso DOC

Ingredienti

Per 4 persone

Per la preparazione dei pici:

  • 400 gr di Farina di grano duro
  • 100 gr di Semola di grano duro
  • Acqua
  • Sale

Per la preparazione del sugo:

  • 3 Salsicce
  • 500 gr di Pomodori maturi
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine di Oliva
  • Prezzemolo
  • Sale

Procedimento

Per prima cosa occupiamoci della preparazione degli umbricelli. Se li avete comprati già pronti, passate direttamente alla cottura e alla  preparazione del sugo con la salsiccia.

pasta fresca Pasta fresca: Preparazione degli umbricelli

Per quanto riguarda la preparazione del sugo di salsiccia, per prima cosa prendete una grossa pentola e riempitela di acqua. Portatela a bollore senza salarla e poi scottate i pomodori maturi lasciandoli cuocere per almeno 5 minuti. Una volta che saranno ben scottati, pelate i pomodori rimuovendo sia tutta la buccia, che la parte interna ricca di semi. Se desiderate saltare questa parte, potete utilizzare dei pomodori pelati di buona marca.

Poi successivamente, prendete un pentolino e ad aggiungete un fondo di olio extravergine di oliva. Aggiungete uno spicchio d’aglio scamiciato e fatelo soffriggere per circa 3 minuti. Prendete poi le salsicce e dopo averle ben spellate sbriciolatele versandole nell’olio. Fate rosolare per bene la salsiccia sbriciolata, continuando a frammentarla in piccoli pezzettini aiutandovi con una forchetta.

Una volta che la salsiccia risulterà ben rosolata, aggiungete la polpa di pomodoro (o i pelati). Regolate di sale e poi coprite con il coperchio. Continuate la cottura per almeno un’ora. Di tanto in tanto, togliete il coperchio e controllate il grado di cottura, aggiungendo poca acqua se necessario.

Quando il sugo sarà quasi pronto, riempite una pentola di acqua e portate a bollore. Una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungete una presa di sale e poi dopo neanche un minuto, aggiungete gli umbricelli. Lasciateli cuocere per circa 6-8 minuti. Poi scolateli conservando un po’ di acqua di cottura.

Prendete una padella ed aggiungete un filo d’olio, riscaldatelo e poi aggiungete gli umbricelli appena scolati. Fateli saltare per pochi secondi poi insaporiteli pian piano aggiungendo il sugo con la salsiccia e l’acqua di cottura (aiuterà ad amalgamare il sugo con la superficie degli umbricelli).

Una volta ben insaporiti, spegnete e dividete gli umbricelli con il sugo di salsiccia in diverse porzioni. Aggiungete una spolverata di prezzemolo tritato, altrimenti aggiungete una buona grattata di formaggio grattugiato.



Come preparare i Tacconi

I tacconi, o anche chiamati tacon o batoc, sono una particolare tipologia di pasta fresca preparati con la farina di fave. Originari della zona di Montefeltro e del Metauro nelle Marche, i tacconi si sono diffusi anche tradizionalmente nelle zone limitrofe ed in...

come preparare i tacconi

I Tacconi

Origine: Marche, Abruzzo

I tacconi, o anche chiamati tacon o batoc, sono una particolare tipologia di pasta fresca preparati con la farina di fave. Originari della zona di Montefeltro e del Metauro nelle Marche, i tacconi si sono diffusi anche tradizionalmente nelle zone limitrofe ed in Abruzzo. Questo particolare formato di pasta sembra sia nato dall’abitudine locale di mescolare la farina di grano, di prezzo più elevato, con quelle ottenute dalla macinazione di legumi (di minor pregio), come appunto le fave, che crescono abbondanti sulla costa adriatica.

Come preparare i Tacconi

Dosi per circa 400 g di pasta:

  • 200 gr di Farina di fave o equivalente in fave secche sgusciate
  • 200 gr di Farina di grano duro

Procedimento

Per la preparazione dell’impasto si possono utilizzare due metodi…uno con la farina di fave ed uno con le fave secche.

Se non si ha a disposizione la farina di fave, prendete le fave secche sgusciate e mettetele in un pentolino con un volume equivalente di acqua. Portatelo a bollore. Lessate le fave finché queste non risulteranno cotte (aggiungete altra acqua se necessario).

tacconi di fave con gli asparagi

Una volta che le fave risulteranno ben cotte ed ammorbidite prendete un frullatore ad immersione e frullatele per bene fino ad ottenere una purea.

tacconi di fave con gli asparagi

Adesso preparate una spianatoia e versateci al centro le due farine, o la purea di fave (passandola in un passapatate) e la farina. Formate la classica fontana con un incavo al centro e cominciate ad aggiungere poca acqua (leggermente calda). Impastare per bene in modo che la farina assorbi per bene tutto l’acqua e poi se necessario aggiungete ulteriore poca acqua gradualmente.

tacconi di fave con gli asparagi

Poi continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto di consistenza omogenea ed elastica. Una volta ottenuta tale consistenza, formate un panetto a forma di palla, avvolgetela in una pellicola trasparente e lasciatela riposare per circa mezz’ora in un ambiente fresco (va bene anche il frigorifero).

tacconi di fave con gli asparagi

Trascorso questo tempo, togliete l’impasto dal frigo, rimuovete la pellicola trasparente e stendetelo sulla spianatoia precedentemente infarinata. Aiutandovi con un mattarello, stendete una sfoglia di circa 1-2 mm di spessore. Spalmate con la mano sopra la sfoglia un po’ di farina ed avvolgetela su se stessa formando un rotolo. Poi con un coltello ben affilato tagliate tante fettine sottili, che srotolerete immediatamente. Otterrete così i tacconi. Raccogliete i tacconi in un vassoio e lasciateli asciugare per circa una decina di minuti.

tacconi di fave con gli asparagi

Ricette con i Tacconi

tacconi agli asparagi  Tacconi agli asparagi
tacconi di fave al pomodoro Tacconi al pomodoro



Umbricelli al tartufo

Gli umbricelli al tartufo sono un primo piatto tipico dell'Umbria. Gli umbricelli sono una tipologia di pasta fatta a mano molto simile agli spaghetti, solo un po' più spessi, ottenuti impastando farina e acqua. Pasta casereccia viene spesso abbinata a condimenti saporiti come il famoso ed ottimo tartufo nero, in particolare il tartufo di...

umbricelli al tartufo

Umbricelli al tartufo

Durata   40 min
Difficoltà  Intermedia
Origine Umbria

Gli umbricelli al tartufo sono un primo piatto tipico dell’Umbria. Gli umbricelli sono una tipologia di pasta fatta a mano molto simile agli spaghetti, solo un po’ più spessi, ottenuti impastando farina e acqua. Pasta casereccia viene spesso abbinata a condimenti saporiti come il famoso ed ottimo tartufo nero, in particolare il tartufo di Norcia.

Abbinamento vinoVino da abbinamento: Trebbiano Spoletino DOC

Ingredienti

Per 4 persone

Per la preparazione dei pici:

  • 400 gr di Farina di grano duro
  • 100 gr di Semola di grano duro
  • Acqua
  • Sale

Per la preparazione del sugo:

  • Tartufo nero q.b.
  • Olio extravergine di Oliva
  • Sale

Prodotti tipici Prodotto tipico: Tartufo nero di Norcia

Procedimento

Per prima cosa occupiamoci della preparazione degli umbricelli. Se li avete comprati già pronti, passate direttamente alla cottura e alla  preparazione del condimento con il tartufo.

pasta fresca Pasta fresca: Preparazione degli umbricelli

come preparare gli umbricelli

Una volta che si hanno a disposizione degli umbricelli, riempite una pentola di acqua e portate a bollore. Una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungete una presa di sale e poi dopo neanche un minuto, aggiungete i pici. Lasciateli cuocere per circa 6-8 minuti. Poi scolateli.

umbricelli al tartufo

Nel frattempo prendete una padella ed aggiungete un filo di olio extravergine di oliva. Riscaldate l’olio e poi versateci dentro gli umbricelli. Aggiungete anche un po’ di acqua di cottura e fateli saltare in padella per un minuto o due.

umbricelli al tartufo

Poi spegnete ed aggiungete una abbondante grattata di tartufo nero, continuando a mescolare in modo da mescolare gli umbricelli e farli insaporire con il tartufo appena grattato.

umbricelli al tartufo

Servite poi gli umbricelli nei diversi piatti, avendo l’accortezza di grattare ancora tartufo sopra per decorare.



Subscribe to RSS Feed
Other Related Blogs

Link to Category: Recipe Blogs


Or if you prefer use one of our linkware images? Click here